NetflixSerie TV

RECENSIONE: Amicizie complicate in “Questo mondo non mi renderà cattivo” di Netflix

RECENSIONE: Amicizie complicate in "Questo mondo non mi renderà cattivo" di Netflix

Questo mondo non mi renderà cattivo è il seguito Netflix Original della serie del fumettista Zerocalcare sulla sua vita con suprema ansia personificata da un armadillo parlante. Quando i nazisti del quartiere puntano alla chiusura di un centro profughi locale, riesce a farsi coinvolgere in una contro-protesta. Dopo essere stato arrestato, ci racconta la storia di come si è ritrovato in una stanza degli interrogatori della polizia nel corso di sei episodi.

La serie, soprattutto, ruota intorno a un vecchio amico, Cesare. I due non avevano praticamente nulla in comune ma erano legati dal sentirsi entrambi estranei e creare una fiducia reciproca che, soprattutto per Cesare, non era replicabile altrove. Ma col passare del tempo, si sono allontanati e alla fine Cesare è scomparso per 20 anni. Ora è tornato e gli altri amici di Zero, Secco e Sarah, non ne sono particolarmente contenti. Secco odia Cesare e Sarah sta attraversando il suo viaggio in cui si sente insoddisfatta nella vita che viene trascurata dai suoi amici.

Cesare non ha mai corso nelle stesse cerchie di Zero, ma ora si è davvero imbattuto nella folla sbagliata, e lo spettacolo riguarda la regia se puoi o meno essere amico, entrare in empatia o convincere gli amici che sono stati indottrinati.

Questo mondo non mi renderà cattivo Trailer Ufficiale Netflix

Zerocalcare ha ideato, diretto e interpretato questa serie animata ambientata nel mondo delle sue graphic novel.

Il messaggio che lo spettacolo sta cercando di scavare è interessante e penso che per lo più lo capisca. Non c’è mai un momento in cui i nazisti sono dipinti come giusti o che, nel complesso, dovrebbero essere fidati, perdonati o apprezzati. E l’idea che molte persone cadano in quel tipo di folla per una ragione, come avere una cattiva educazione, essere poveri e avere cattive influenze. Quindi il fatto che lo spettacolo alla fine continui a implorare che molte persone abbiano una cattiva educazione o siano povere e non si trasformino in nazisti è un promemoria molto apprezzato. Troppo spesso, sento che quando mi viene chiesto di simpatizzare con un nazista o una persona generalmente terribile, mi sta chiedendo di scusare il male che stanno facendo. Cerca solo di offrire un modo per navigare in questo tipo di relazione davvero complicato.

E, naturalmente, lo spettacolo lo fa nella sua grande caratteristica di parlare velocemente e prendere la tangente. Lo spettacolo impiega sei episodi per raccontare la sua storia perché, per ogni dettaglio della trama principale che viene spiegato, Zero deve tornare indietro e spiegare la storia di quella relazione, essendo il fenomeno sociologico, il contesto storico, la definizione colloquiale o qualche altra strada secondaria prolissa, sempre molto divertente.

Anche se forse non è così profondo o commovente come la serie precedente, Questo mondo non mi renderà cattivo  è un viaggio divertente attraverso la mente serpeggiante di un impressionante fumettista che adotta un approccio apprezzato a un argomento certamente difficile.

Sinossi Questo mondo non mi renderà cattivo

Un vecchio amico torna nel quartiere dopo diversi anni di assenza e fatica a riconoscere il mondo in cui è cresciuto. Zerocalcare vorrebbe fare qualcosa per lui ma si rende conto di non essere in grado di aiutarlo a sentirsi di nuovo a casa e a fare la scelta giusta per trovare il suo posto nel mondo. In Questo mondo non mi renderà cattivo torneranno il mondo narrativo, il linguaggio unico e i personaggi storici e inconfondibili dell’universo di Zerocalcare. A Zero, Sarah, Secco,l’Armadillo, l’immancabile coscienza di Zero, doppiato anche questa volta dalla voce inconfondibile di Valerio Mastandrea, si aggiunge un nuovo, centralissimo personaggio: Cesare.

Guarda subito

Playblog.it

Netflix        News        Serie TV        Film        Amine        

Apple        Android        Tecnologia        Prime Video        Offerte        Disney+

Seguici su Facebook      Twitter      Pinterest
Seguici su TelegramNetflixOfferte Amazon PrimePrime Video

Episodi della serie Netflix Questo mondo non mi renderà cattivo

Un vecchio amico torna dopo anni di assenza e non riconosce il quartiere in cui è cresciuto. Zerocalcare vuole aiutarlo, ma quale sarà la scelta giusta?

Guarda Quel che è di Cesare. Episodio 1 della Stagione 1.

1. Quel che è di Cesare
Possibile casino nell’aria, ma le vite di Sarah e mia stanno andando incredibilmente a posto. Si segnala qualche dilemma etico e un inaspettato ritorno in quartiere dopo vent’anni.

Guarda Come una balena spiaggiata. Episodio 2 della Stagione 1.

2. Come una balena spiaggiata
Qui cerchiamo di capire chi sta dando le dritte ai nazisti in quartiere. Poi c’è una parte in cui mi chiedono di aiutare Cesare ad ambientarsi. A me. Noto per essere uno socievole.

Guarda Il faro. Episodio 3 della Stagione 1.

3. Il faro
La ricerca del mostro per parlare di periferie, classico dei media. E stavolta tocca a Cesare. Poi Secco, che vuole risolvere tutto a bomboni, e un faro della mia vita che crolla.

Guarda Chi denuncia per primo è infame due volte. Episodio 4 della Stagione 1.

4. Chi denuncia per primo è infame due volte
Un litigio brutto. Mi pare che ho ragione, ma mi sento in torto uguale. Intanto il clima si scalda, al municipio. Mai visto un cartone su un consiglio municipale. Manco nella DDR.

Guarda Quattro miliardi di anni luce. Episodio 5 della Stagione 1.

5. Quattro miliardi di anni luce
Le ore prima della battaglia. I dubbi, le ansie, Secco che mette in fila più di tre parole di senso compiuto. Tutti i presupposti per una grande tragedia greca.

Guarda Non c'è un posto per te. Episodio 6 della Stagione 1.

6. Non c’è un posto per te
Se andavamo avanti da sei puntate con questa solfa e alla fine non scoppiava un macello gigante, onestamente era una fregatura. E infatti scoppia.

POST CORRELATI

Nuova Scena disponibile da oggi lo show con Fabri Fibra, Geolier e Rose Villain

playblog.it

Hannah Gadsby’s Nanette arriva su Netflix

Outside the Wire un film d’azione ambientato nel 2036 solo su Netflix

Lascia un commento