Prime Video

Bosch: l’eredità – Legacy il finale spiegato della stagione 2

bosch l'eredità finale spiegato stagione 2 amazon prime video

Bosch: l’eredità finisce la stagione 2 con un finale selvaggio in due parti che apre tutte le porte ad una terza stagione. Nel finale ha cambiato la vita sia di Harry che di Maddie Bosch, ma ecco il riassunto della serie e il finale spiegato.

Bosch: Legacy ha chiuso la stagione 2 con un “finale a doppio episodio” che ha visto i nostri eroi assortiti schivare diversi tipi di drammi. Tutto questo mentre hanno fornito anche un aggiornamento di Irving e poi hanno concluso con una rivelazione troppo oscura per essere vera..

Sotto l’occhio vigile e indesiderato della polizia di Los Angeles, visto che Ellis era ancora a piede libero, Harry con le informazioni di Mo e dei “gemelli”, è scappato alla Del Rey Marina. Questo per dare la caccia al partner altrettanto sporco di Long, ricoverato in ospedale.

Harry ha localizzato ed è salito a bordo della Calamity Jane, dove ha trovato un barcaiolo ficcanaso legato e imbavagliato nella sala di rappresentanza.

Ellis proprio in quel momento ha avuto la meglio su Harry, puntandogli una pistola alla nuca. Harry è riuscito a liberare la pistola e ne è seguito uno scontro, che si è riversato sul ponte della barca.

Ma proprio mentre Ellis stava forse per mettere giù Harry, Maddie – dopo aver rintracciato il telefono di suo padre dopo che si era disperso – è apparso su un molo vicino, da dove sono stati sparati due colpi al petto di Ellis.

Per un momento c’è stata qualche preoccupazione che si trattasse di una “brutta” sparatoria, ma fortunatamente l’arma più tardi viene ritrovata.

Bosch: l’eredità – Legacy il finale spiegato della stagione 2

Durante la sua giornata in tribunale contro Anthony Michael Hall e gli altri federali, Money ha chiamato sul banco dei testimoni un avvocato al quale aveva affidato i file di Carl Rogers.

Questo significa che il sacchetto di plastica pieno di documenti distrutti che i federali brandivano come prova era una semplice esca. Pertanto, il mandato di perquisizione dell’FBI era stato garantito sulla base di prove inadeguate, “frutto dell’albero del veleno”…

Così le accuse contro Chandler vengono respinte. Ciò però non basta a riportarla nelle migliori grazie del suo socio, ma Money aveva comunque un vecchio grande piano B.

Money ha incontrato il veterano della polizia di Los Angeles Irvin Irving che ora lavora nel settore privato, per assicurarsi il suo appoggio. Questo perché, come annuncia alla fine del finale della stagione, dopo aver liberato David Foster, ora è candidata per la posizione di procuratore distrettuale.

“Jade” in realtà interpretava Mo, una dei federali di Anthony Michael Hall, che è stata mandata sotto copertura per indurre Mo a rubare quei file dal conglomerato farmaceutico, in modo da spingerlo a denunciare Harry e Chandler.

Mo, però, a un certo punto si accorge di “Jade”, cosa che ha rivelato durante il loro primo appuntamento dopo essere stato trascinato nella stazione di polizia.

Inoltre, le prove contro di lui sono sparite proprio come i file distrutti di Carl Rogers, dal momento che aveva codificato i file che aveva dato a “Jade” per cancellarli automaticamente dopo un periodo di tempo. Game over!

Quindi riepilogando cosa succede a Chandler nel finale della seconda stagione di Bosch: Legacy?

Chandler e Bosch hanno lavorato per dimostrare che David Foster era innocente degli omicidi, con Bosch che ha risolto il caso a modo suo.

Questo significa che ha affrontato Long nel suo letto d’ospedale. Inoltre lo ha indotto a pensare che Ellis fosse ancora vivo e lo ha incolpato per gli omicidi, quindi Foster ha confessato quello che è successo.

All’inizio, il procuratore distrettuale Archer si è rifiutato di accettare il nastro finché Chandler non ha minacciato di rilasciarlo ai media.

Archer fu quindi costretto a cedere e ad archiviare le accuse contro Foster. Chandler incontra poi Irvin Irving (Lance Reddick in un’ultima apparizione) prima di convocare una conferenza stampa, denigrare Archer e annunciare che si sarebbe candidata a procuratore distrettuale.

Il finale della stagione 2 di Bosch L’eredità

Proprio quando ha saputo di essere stata prosciolta dall’accusa di aver sparato a Ellis, Maddie riceve una telefonata che le informa che il suo rapitore, Dockweiler, è stato ucciso in prigione. Maddie era scossa ma non troppo turbata.

Maddie e Bosch parlano dei loro problemi con Maddie che ha fatto visita all’FBI per vedere il memoriale di sua madre. Ma nella scena finale Maddie riceve una chiamata a carico del destinatario da Preston Borders in prigione. La chiamata dice: “Di’ a tuo padre che ho fatto quello che voleva. Dockweiler, me ne sono occupato io.” Bosch ritorna così nella stanza mentre Maddie gli chiede: “Cosa hai fatto?”

Quindi Bosch ha davvero fatto uccidere Dockweiler? Chandler vincerà la sua candidatura a procuratore distrettuale, e cosa succederà a Mo?

Queste sono solo alcune delle tante domande a cui Bosch: Legacy Stagione 3 dovrà rispondere.

Amazon Prime Video

 

Playblog.it

Netflix        News        Serie TV        Film        Amine        

Apple        Android        Tecnologia        Prime Video        Offerte        Disney+

Seguici su Facebook      Twitter      Pinterest
Seguici su TelegramNetflixOfferte Amazon PrimePrime Video

POST CORRELATI

Diari da Insetti: una spiritosa serie animata su Prime Video

The Grand Tour presenta… Carnage a Trois su Amazon Prime Video il nuovo speciale

Alessio PlayBlog.it

Beautiful Boy il film ispirato ad una storia vera su Amazon Prime Video

1 commento

Bosch Legacy: tutte le ultime notizie sulla terza stagione della serie Amazon Prime - PlayBlog.it 07/03/2024 at 15:55

[…] Bosch: l’eredità – Legacy il finale spiegato della stagione 2 […]

Reply

Lascia un commento