Tecnologia

Torino Comics festeggia 30 anni con il Techno-Fantasy.

Torino Comics festeggia 30 anni con il Techno-Fantasy.

Dal 12 al 14 aprile torna a Lingotto Fiere Torino Comics. L’evento, organizzato da GL events Italia in joint venture con Just for fun, nel 2024 festeggia 30 anni di vita e continua a richiamare ogni anno nel capoluogo piemontese decine di migliaia di appassionati di fumetto, manga, anime, cinema, games, esport, videogames e naturalmente gli immancabili cosplayer, provenienti da tutta Italia.

1994-2024: 30 anni di Torino Comics

Torino Comics festeggia nel 2024 30 anni di vita. Nasce nel 1994 da un’idea di Vittorio Pavesio, autore ed editore che decide di creare un evento per appassionati di fumetto nella sua città natale. L’evento viene ospitato inizialmente a Torino Esposizioni, ma la rapida crescita in popolarità e dimensioni porta alla scelta di spostarsi in una nuova sede per accogliere un numero maggiore di espositori e visitatori. Nel 2004 Torino Comics trova la sua nuova casa a Lingotto Fiere, luogo che ne ha consolidato la dimensione e ha consentito di espandere ulteriormente l’offerta e le attività della fiera.

Nel 2014 subentrano le attuali società organizzatrici, GL events , società leader a livello internazionale negli eventi che a Torino gestisce anche il quartiere fieristico di Lingotto Fiere, e Just For Fun, azienda di rilievo a livello nazionale con competenze nello sviluppo di manifestazioni, digital ed E-sport.

La manifestazione cresce ancora: nel 2015 è una delle prime fiere d’Italia a portare all’interno della manifestazione talent e content creator, ampliando la sua community. Il decennio 2014-2024 consolida il posizionamento nazionale di Torino Comics, con la crescita delle competizioni cosplay – quella di Torino è l’unica fiera italiana a ospitare le qualificazioni di quattro gare internazionali – e lo sviluppo di nuove aree tematiche come il Kpop, il Wrestling, l’area videogames, la Zona Rossa dedicata al fumetto erotico, l’area cinema e doppiaggio e l’area musica con i concerti e la battle of the bands, costruendo una community solida e fedele e superando i 60.000 visitatori.

Magia e innovazione: Torino Comics 2024 è Techno-Fantasy

Techno-Fantasy è il tema della XXVIII edizione di Torino Comics, un genere che combina elementi fantastici con le meraviglie della tecnologia futuristica, creando un universo dove stregoni e macchine, draghi cibernetici e avventure high-tech coesistono in armonie sorprendenti. Caratterizzato da mondi ibridi e stili narrativi unici, il techno-fantasy può presentare ambientazioni futuristiche con creature magiche o tecnologie avanzate in mondi fantastici, in un’esperienza immersiva che promette di sfidare i confini dell’immaginazione.

Il manifesto di Claudio Castellini

Il manifesto di Torino Comics 2024 porta la firma di Claudio Castellini, artista di fama internazionale che ha saputo conquistare i fan del fumetto con le sue interpretazioni iconiche dei supereroi. Vanta collaborazioni di prestigio con la Marvel e la DC Comics, dove ha lasciato il segno con le sue opere su personaggi come Silver Surfer, Fantastic Four, Superman e molti altri.
“L’idea centrale del manifesto è stata quella di rappresentare una figura tipica dell’ immaginario fantasy medievale, il cavallo alato, con in groppa il proprio cavaliere a completare la composizione “gloriosa ed epica “. Il tutto è interpretato in chiave più tecnologica, come le ali metalliche oppure l’armatura del cavaliere, con led luminosi ad evidenziarne il tocco Sci-fi” – dichiara Claudio Castellini.

“La coppia protagonista dell’illustrazione è una creazione originale e simboleggia in qualche modo Torino. La posizione imbizzarrita del cavallo vuole ricordare quella del toro, emblema della città , senza però cadere nel clichè esplicito di illustrare un vero toro, cosa che avrebbe anche richiamato alla mente il mondo del calcio. Il copricapo/bardatura metallica con due corna sulla testa del cavallo rafforza visivamente questa analogia. La Mole Antonelliana completa l’omaggio alla città: nel suo splendore architettonico, fa da sfondo in un contesto surreale, avvolta e circondata da nubi e spirali di nebbia/fumo che creano un alone fantasy, sospesa fuori dal suo continuum temporale” prosegue l’autore.
“La colorazione, infine, sostiene l’atmosfera onirica arricchendo l’immagine di una illuminazione ambientale che dipinge una aurora con tinte rosate-salmonate, con il sole nascente alle spalle della Mole che ne esalta l’effetto suggestivo ed evocativo. I colori dominanti sono quelli più propriamente caratteristici del cyber punk, blue-violetto-magenta” – conclude Castellini.

I primi autori confermati

Tra i tanti autori presenti, oltre a Castellini, hanno già confermato la loro presenza a Torino Comics
Silver, il creatore del popolarissimo Lupo Alberto, che ha da poco festeggiato 50 anni di vita; Carlo Lucarelli , re del noir italiano; per la scuderia Disney sono presenti Lorenzo Pastrovicchio (Q-Galaxy, PK, DoubleDuck) e Giada Perissinotto, (Paperino Paperotto e Pikappa). Confermati a Lingotto Fiere anche Luca Salvagno, Stefano Fantelli, Fabiana Fiengo, Antonio Lapone, Francesca Mengozzi e Giovanni Marcora.

A Torino Comics nasce Onda sonora, il premio per il miglior doppiaggio di videogiochi
Una delle grandi novità della XXVIII edizione di Torino Comics è la nascita di Onda sonora, un nuovo premio di doppiaggio nel mondo dei videogiochi.
Onda Sonora segna un’innovazione nel panorama dei premi di doppiaggio, focalizzandosi sul mondo dei videogiochi. Questo premio, promosso da Voci Animate e Videogiochitalia.it in collaborazione con Torino Comics, nasce con l’obiettivo di valorizzare l’arte e la complessità del doppiaggio videoludico. Una sfida unica per doppiatori e doppiatrici che, a differenza di quanto avviene nel cinema o nelle serie TV, lavorano senza visualizzare le immagini, affidandosi esclusivamente all’onda sonora per interpretare lo stato d’animo e il contesto dei personaggi.

Quella dei videogiochi è una categoria di intrattenimento che sta crescendo e cambiando nel tempo, proponendo al pubblico prodotti sempre più completi sia a livello grafico che narrativo per cui, obbligatoriamente, aumenta la richiesta di professionalità anche al leggio. Fino al 9 marzo il pubblico può votare online per tre categorie: miglior doppiaggio maschile, miglior doppiaggio femminile, miglior direzione del doppiaggio. I vincitori saranno premiati sul palco di Torino Comics sabato 13 aprile, davanti alla giuria di qualità composta dai doppiatori Patrizia Scianca, Federica Valenti e Renato Novara.
Info su torinocomics.com/103032/onda-sonora

Torino Comics è un evento organizzato da Just for fun in joint venture con GL events Italia – Lingotto Fiere. Patron della manifestazione è Vittorio Pavesio.

Torino Comics | XXVIII edizione
Da venerdì 12 a domenica 14 aprile 2024
Lingotto Fiere
via Nizza 280 – 10126, Torino

Biglietti online
Intero
Early bird fino al 16 marzo: €15 + diritti di prevendita
Dal 17 marzo: €18 + diritti di prevendita

Ridotto
Early bird fino al 16 marzo: €12 + diritti di prevendita
Dal 17 marzo: €15 + diritti di prevendita

Ridotto cosplay
€12 + diritti di prevendita

Orari
Tutti i giorni dalle 10.00 alle 19.30

Contatti
www.torinocomics.com

Playblog.it

Netflix        News        Serie TV        Film        Amine        

Apple        Android        Tecnologia        Prime Video        Offerte        Disney+

Seguici su Facebook      Twitter      Pinterest
Seguici su TelegramNetflixOfferte Amazon PrimePrime Video

POST CORRELATI

Vediamo da vicino i nuovi dispositivi Echo – Reinventati, dentro e fuori

Taddeo l’esploratore e la tavola di Smeraldo è su Paramount+

Alessio PlayBlog.it

Dreamers with Purpose: Come connettersi con i primi veri nativi digitali del mondo

Lascia un commento