Android

Microsoft Copilot è ora disponibile per Android come app nativa su Google Play Store

Microsoft Copilot è ora disponibile per Android come app nativa su Google Play Store

Microsoft ha lanciato silenziosamente un’app Copilot dedicata per Android. La nuova app è disponibile nel Google Play Store e offre l’accesso al Copilot basato sull’intelligenza artificiale di Microsoft senza la necessità dell’app mobile Bing. Copilot su Android è disponibile, ma non è ancora disponibile una versione iOS.

L’app per Android è molto simile a ChatGPT, con accesso alle funzionalità di chatbot, generazione di immagini tramite DALL-E 3 e possibilità di redigere testo per e-mail e documenti. Include anche l’accesso gratuito all’ultimo modello GPT-4 di OpenAI, qualcosa per cui devi pagare se utilizzi ChatGPT.

Il lancio dell’app Copilot per Android arriva poco più di un mese dopo che Microsoft ha rinominato Bing Chat in Copilot. Microsoft ha originariamente lanciato la sua spinta sull’intelligenza artificiale all’inizio di quest’anno all’interno del suo motore di ricerca Bing, integrando un’interfaccia simile a ChatGPT nei risultati di ricerca. Sebbene sia ancora disponibile, Microsoft ha abbandonato il marchio Bing Chat e ha consentito a Copilot di essere più un’esperienza autonoma che esiste anche sul proprio dominio dedicato su copilot.microsoft.com, proprio come ChatGPT.

Scarica ora Microsoft Copilot

https://play.google.com/store/

Il lancio di app mobili per Copilot sembra il passo logico successivo per espandere questa esperienza Copilot autonoma, in particolare perché anche Bing Chat Enterprise è stato rinominato solo Copilot. Anche se al momento non c’è traccia di una versione iOS di Copilot, mi aspetto che sia proprio dietro l’angolo. Fino ad allora, puoi sempre utilizzare l’ app Bing su iPhone o iPad per accedere alle funzionalità Copilot esistenti.

Playblog.it

class=”yoast-text-mark”>class=”yoast-text-mark”&gt;class=”yoast-text-mark”&gt;class=”yoast-text-mark”&gt;class=”yoast-text-mark”&gt;class=”yoast-text-mark”&gt;class=”yoast-text-mark”&gt;class=”yoast-text-mark”&gt;class=”yoast-text-mark”&gt;style=”text-align: center;”>&lt;a href=”https://playblog.it/category/netflix/”&gt;Netflix</strong><strong>        </strong><a class=”yoast-text-mark”>ef=””&quot;https://www.playblog.it/category/netflix/net</yoastmark”>News</strong></a><strong>        </strong><a href=”https://www.playblog.it/category/telefilm/”>Serie TV</strong>&lt;strong>        </strong><strong>&gt;ef=”https://www.playblog.it/category/netflix/film/”><strong>Film</strong> <strong>       </strong>Amine&lt;/strong></strong>        </strong></strong&gt;</strong>

=”yoast-text-mark”>tyle=”text-align: center;”>Apple</strong><strong>        </strong><strong>Android</strong&gt;</strong>        </strong>“https://www.playblog.it/category/tecnologia/”><strong>Tecnologia<strong>        class=”yoast-text-mark”>f=”https://www.playblog.it/category/prime-video/”&gt;Prime Video</strong></a>        <strong><a>f=”https://www.playblog.it/category/offerte/”>Offerte        Disney+</strong>

Seguici su Facebook      <strong>Twitter      Pinterest
Seguici su TelegramNetflixOfferte Amazon PrimePrime Video

POST CORRELATI

Android 10 beta arriva su alcuni telefoni Samsung Galaxy

Samsung Galaxy S10 sta ricevendo l’aggiornamento stabile One UI 4 basato su Android 12

playblog.it

Android TV: le novità Google I/O 2019

Lascia un commento