NetflixNews

La ragazza di neve: le differenze tra la serie e il libro

la ragazza di neve differenze libro serie

Il nuovo successo di Netflix La ragazza di neve si basa sul romanzo scritto da Javier Castillo, ma non tutto della serie si svolge come scritto nel libro: Quali sono le differenze?

Uno degli ultimi fenomeni su Netflix è stata la serie spagnola La ragazza di neve, adattamento del romanzo di Javier Castillo.

Nell’adattamento dal libro alla serie La ragazza di neve ci sono alcune differenze: ecco le principali.

La produzione sembra aver seguito le orme di serie famose come ‘La casa di carta’ ed è stata tra le più viste a pochi giorni dalla sua premiere.

La ragazza di neve ci porta a Malaga nel 2010. L’azione inizia con una scomparsa nel mezzo della parata dei Re Magi. Il momento più magico dell’anno diventa un vero incubo per alcuni genitori quando la loro figlia Amaya scompare tra la folla.

Miren è in quel momento una giornalista tirocinante, e inizia un’indagine parallela a quella della polizia, che risveglierà aspetti del suo passato che avrebbe voluto dimenticare.

Con l’aiuto del suo collega giornalista Eduardo, la giovane stagista non si fermerà finché non troverà la ragazza.

La storia si basa su eventi reali?

La serie si basa sul romanzo e, sebbene possano esserci dubbi sul fatto che “La ragazza di neve” sia basato o meno sui fatti, è completamente finzione.

Il libro di Castillo che poi lo vediamo in un cameo alla fine della serie è stato un bestseller durante la pandemia. Il libro è stato seguito da ‘Il gioco dell’anima’, pubblicato nel 2021 e forse fonte di ispirazione per una seconda parte della serie. Il suo ultimo lavoro pubblicato in questo 2023 è invece intitolato ‘El cuco de cristal’.

Mentre aspettiamo di scoprire se ci sarà o meno una seconda stagione di “La ragazza di neve” , rivediamo le differenze tra la serie e il libro.

Le differenze tra la serie e il libro La ragazza di neve: i nomi dei personaggi

L’unica che ha mantenuto il nome è la giovane protagonista: Miren Triggs diventa Miren Rojo. Aaron e Grace Templeton sono i genitori della ragazza scomparsa, che nella serie cambiano i loro nomi in David e Ana.

Il nome originale della loro figlia è Kiera Templeton. I suoi rapitori la chiamano Mila, e nella serie la cambiano con il nome di Amaya Martín. I suoi rapitori nella serie la chiamano Julia.

Inoltre, la ragazza della serie ha cinque anni, due anni in più rispetto a quella del libro.

Una diversa linea temporale e location: le differenze tra la serie e il libro La ragazza di neve

Gli anni chiave del romanzo sono il 1998, il 2003 e il 2010. Invece la fortunata serie ha deciso di dare inizio agli eventi proprio nel 2010, mentre altri momenti cruciali si verificano nel 2011 e nel 2019.

La trama della serie si svolge a Malaga. Con tocchi cupi e circondati dalla nebbia, sì. Ma tutto accade nella città andalusa.

Nel romanzo originale tutto si svolge in una grande città: niente di più e niente di meno che New York.

Nel libro, infatti, la scomparsa avviene alla parata del Ringraziamento. Quando lo hanno trasferito alla serie spagnola, l’hanno ricoperto con un’usanza che è chiaramente nostra: la bambina scompare nel mezzo della sfilata dei Re Magi.

L’adattamento della serie

Nel libro, la madre della ragazza aspetta il suo secondo figlio, che non compare nella serie. Anche il mentore di Miren è diverso: il personaggio interpretato da José Coronado nella serie si chiama Richard nel romanzo e ha 30 anni.

Inoltre, l’agente che sta indagando sul caso della scomparsa “cambia sesso”: il Benjamin Miller del libro diventa Belén Millén nella serie, interpretata da Aixa Villagrán.

Anche la trama subisce delle variazioni, ad esempio nei primi capitoli ci imbattiamo in un grave delitto che ruota attorno a Luque, interpretato dall’attore Tristán Ulloa, amico di famiglia della ragazza rapita.

Questa trama è stata inventata per la serie stessa. In effetti, fornisce maggiori dettagli che offriranno a Miren una nuova linea di indagine.

 

 

Playblog.it

Netflix        News        Serie TV        Film        Amine        

Apple        Android        Tecnologia        Prime Video        Offerte        Disney+

Seguici su Facebook      Twitter      Pinterest
Seguici su TelegramNetflixOfferte Amazon PrimePrime Video

POST CORRELATI

Narcos: Mexico Stagione 3 in arrivo su Netflix a novembre 2021

playblog.it

Notizie sulla stagione 2 di Cursed serie Netflix

Alessio PlayBlog.it

Neal Brennan: Crazy Good torna il suo terzo speciale stand-up comedy

playblog.it

Lascia un commento