NetflixNetflix Documentari

Kai, l’autostoppista con l’accetta un nuovo documentario true crime arriva su Netflix

Kai, l'autostoppista con l'accetta un nuovo documentario true crime arriva su Netflix

Kai, l’autostoppista con l’accetta Netflix: La vera storia di Caleb “Kai” McGillivary, un uomo senza fissa dimora diventato improvvisamente noto per aver salvato una donna da un violento assalto. Inseguito da produttori televisivi e amato dai fan, da eroe per caso Caleb si trasforma in pericoloso ricercato quando è accusato di omicidio.

Questo documentario scioccante racconta l’ascesa alla notorietà virale di uno spensierato vagabondo e la successiva spirale discendente che lo ha condotto in prigione.

Kai, l’autostoppista con l’accetta Netflix

Kai, l’autostoppista con l’accetta (The Hatchet Wielding Hitchhiker) è un film documentario in arrivo su Netflix da oggi 10 gennaio 2023.

Generi
Film documentari, Documentari true crime, Film crime
Scandaloso, Anticonformistico

Guarda subito

Playblog.it

Netflix        News        Serie TV        Film        Amine        

Apple        Android        Tecnologia        Prime Video        Offerte        Disney+

Seguici su Facebook      Twitter      Pinterest
Seguici su TelegramNetflixOfferte Amazon PrimePrime Video

Prossimamente su Netflix

Il club dei cuori spezzati
Cinque individui che faticano a superare le loro passate separazioni si riuniscono per formare un insolito gruppo di sostegno.
Junji Ito Maniac
Una selezione da brividi compilata dal maestro indiscusso del manga horror Junji Ito di alcuni dei suoi più inquietanti, bizzarri e spaventosi racconti.
Hunger
Una donna che gestisce il ristorante di noodle della sua famiglia è invitata a entrare nel campo dell’alta cucina sotto la guida di un famigerato chef.

POST CORRELATI

“Maestro” il Film basato su storia vera è appena arrivato su Netflix

playblog.it

Il ballo dei 41 un nuovo film LGBTQ basato su storia vera arriva su Netflix

playblog.it

I tre giorni dopo la fine Netflix questo dramma sul disastro nucleare di Fukushima

playblog.it

Lascia un commento