NetflixNews

Il riepilogo della quarta stagione della serie Il principe dei draghi

il principe dei draghi quarta stagione riepilogo

Con l’arrivo della quinta stagione è utile un ripasso con il riepilogo della quarta stagione della serie Il principe dei draghi: ecco il riassunto.

Dopo un finale culminante della terza stagione, Il principe dei draghi è stato rinominato per il quarto capitolo. Al nome è stato aggiunto “I misteri di Aaravos”. Così la serie ha riorientato la storia su una nuova minaccia.

Dopo che i personaggi hanno fatto pace con Xadia restituendo il giovane drago Zym a sua madre e il loro più grande avversario Viren ( Jason Simpson ) ha subito una caduta mortale.

La storia era apparentemente finita, ma la Stagione 4 ricomincia con una nuova missione per Ezran ( Sasha Rojen ), Callum ( Jack DeSena ), Rayla ( Paula Burrows ), Soren ( Jesse Inocalla ) e Zym. Un antico male si sta risvegliando e devono trovarlo prima dei loro avversari.

La stagione introduce nuovi personaggi e prepara la minaccia incombente di Aaravos ( Erik Todd Dellums ), che continuerà sicuramente nella quinta stagione.

Con il cambio di focus, la stagione funziona quasi come una prima, stabilendo l’inevitabile azione che apparirà in futuro. La stagione 4 non ha avuto carenza di sorprese che diventeranno solo più importanti.

La pace di Ezran è instabile nella quarta stagione de “Il principe dei draghi” – il riepilogo

A partire da un controverso salto temporale , la stagione riprende due anni dopo l’ultima puntata. Ezran sta governando il regno di Katolis dopo la morte di suo padre e Callum ha assunto il ruolo di Alto Mago mentre cerca di dare un senso alla collezione di Viren, incluso uno specchio misterioso con un’iscrizione che non può tradurre.

Nel frattempo, Rayla è andata a dare la caccia a Claudia ( Racquel Belmonte ) e Viren, che vuole essere sicura sia morta. Dopo essere stata via per un anno, torna senza notizie dei loro nemici, ma Callum non è pronto a perdonare la sua assenza.

Callum riesce a tradurre lo specchio ma non riesce a capire l’enigma. Ezran ha in programma una visita della Regina Drago ( Nicole Oliver), ma la maggior parte del suo regno teme ancora i draghi.

Sperando di appianare vecchie ferite e cementare la pace, Ezran organizza una celebrazione, che sembra essere un successo, finché non scoprono che qualcuno ha vandalizzato il dono di Ezran per la Regina Drago.

Ezran pronuncia un discorso sincero sull’importanza del perdono e dell’andare avanti, poiché la guerra ferisce tutti e la gente ascolta.

Nonostante la cupa svolta degli eventi, la visita sarebbe stata un successo se non fosse stata interrotta da un terribile avvertimento che avrebbe mandato a casa la Regina Drago in fretta e furia.

Poiché l’avvertimento fa riferimento alla “stella caduta” come lo specchio di Callum, crede che si colleghi a un mistero più ampio. Quindi Ezran, Callum, Rayla e Soren vanno con lei, anticipando un’altra ricerca.

Il riepilogo della stagione 4 de Il principe dei draghi: Viren è vivo

Claudia e Viren nella quarta stagione di The Dragon PrinceImmagine tramite Netflix
Viren si sveglia dopo essere caduto dalla montagna e scopre di essere morto da due anni. Sua figlia, Claudia, lo ha rianimato usando la magia oscura e seguendo le istruzioni di Aaravos, ma non è permanente.

Con l’aiuto di una creatura in una crisalide, devono liberare Aaravos in trenta giorni, altrimenti Viren morirà di nuovo.

Il padre e la figlia si mettono in viaggio con l’assistenza del fidanzato elfo del sangue terrestre di Claudia, Terry ( Benjamin Callins), che a Viren non piace molto. Hanno deciso di trovare il bastone di Viren, che è stato preso dalla Regina Drago. Dato che lei non è a casa, decidono di irrompere.

Viren va nel panico mentre scalano la montagna, la sua morte gli apre gli occhi su quanto sia fragile la vita e pensa di vivere i suoi ultimi trenta giorni in pace, ma Claudia rifiuta l’idea. Claudia e Terry vanno avanti senza di lui.

Trovano il bastone nella tana del drago, ma vengono attaccati dal mago del cielo, Ibis ( Ian James Corlett ). Per salvare Claudia, Terry uccide il mago, terrorizzando se stesso. Ibis riesce a mandare un avvertimento alla Regina Drago con il suo ultimo respiro (questo è lo stesso che interrompe la celebrazione).

Ma Claudia e Terry scappano con lo staff. Si riuniscono con Viren e l’essere nella crisalide emerge per guidarli. La creatura simile a una falena, che Claudia chiama Sir Sparklepuff, usa i disegni per comunicare, indirizzandoli al “drago nella montagna”.

Il riassunto delal quarta stagione de Il Principe dei draghi

Nella tana della Regina Drago, trovano Ibis morto. Mentre lo piangono, la Regina Drago racconta loro la storia di Aaravos, l’Elfo Startouch che manipola segretamente le persone per controllare Xadia.

Il Re Drago lo ha imprigionato generazioni fa con l’aiuto di un giovane mago umano che assomiglia in modo sospetto a Ezran.

Lo specchio, che Callum ha portato con sé, è una finestra sulla prigione di Aaravos, e attraverso questo, Aaravos possiede Callum, vantandosi della sua imminente fuga.

Quando lo specchio va in frantumi, Callum riprende il controllo di se stesso. Il gruppo si rende conto che Claudia deve riprendere da dove Viren aveva interrotto e tentare di liberare Aaravos, ma senza sapere dove si trova, la loro migliore possibilità è fermarla raggiungendo prima Aaravos. Tuttavia, nemmeno la Regina Drago sa dove si trova.

Li manda all’unica persona che lo fa, Rex Igneous ( Ben Cotton), l’Arcidrago della Terra. Vanno nella sua casa di montagna, Umber Tor, ma Zym è destinato a restare.

Quando le guardie negano loro l’ingresso, Ezran, Callum, Rayla e Soren cercano la strada secondaria per Rex Igneous. Rayla e Soren vanno avanti ma incontrano i Drakeriders, che stanno inseguendo un giovane drago.

Soren decide di difenderlo, venendo catturato e mandato nella fossa della disperazione per i suoi sforzi. Lì fa amicizia con il drago e fugge.

Eppure, in quel periodo, Rayla, Callum ed Ezran sono occupati. Scoprono che Zym li ha seguiti al Drakewood. Mentre cercano Soren, i Drakeriders tentano di catturare Zym. Gli altri lo salvano, incontrando il giovane elfo, N’than ( Dylan Schombing ), nel processo.

N’than si offre di guidarli all’ingresso sul retro, che è nella fossa. Per farcela, devono affrontare diverse sfide. Durante il loro viaggio, Callum chiede a Rayla di ucciderlo se Aaravos lo riprende. Rayla rifiuta l’idea, ma Callum teme di essere usato per ferire i suoi amici.

Gli Elfi del Fuoco Solare affrontano disordini durante la quarta stagione di “The Dragon Prince”: il riepilogo

La regina degli Elfi del Fuoco Solare, Janai ( Rena Anakwe ), ritorna in un accampamento della sua gente dopo che la loro casa è stata distrutta.

Con l’aiuto degli umani, gli elfi stanno ricostruendo, ma è un processo lento. È lì che Janai propone ad Amaya, un’umana e zia di Callum ed Ezran. Il fratello di Janai, Karim ( Luc Roderique ), avverte dei disordini, cercando di convincerla a non sposarsi, ma Janai non si muoverà.

La questione si fa più instabile quando scoppia una rissa tra i cittadini del campo. Un elfo del fuoco solare in lutto accende una candela tradizionale per sua madre, ma un architetto umano, Lucia ( Ana Sani ), gli ordina di spegnerla, temendo che provochi un incendio.

L’elfo implora, ma Lucia non ascolta, spegnendo lei stessa la candela, rovinando la tradizione.

Sebbene l’elfo le bruci le mani, Lucia viene processata per le sue azioni e dichiarata colpevole. Sebbene la punizione sia la morte, Janai mostra misericordia, ordinandole di costruire un luogo dove gli Elfi del Fuoco Solare possano praticare le loro tradizioni in sicurezza.

Karim è furioso per la mercé e sfida sua sorella all’antica usanza di Blood and Ash, insistendo che lei gli dia la corona o il duello per questo. Janai si rifiuta di farsi da parte, dicendo che l’usanza è stata abolita.

Karim insiste e Janai vince ma non uccide suo fratello. Invece, viene arrestato quando non accetterà la sua sconfitta.

Claudia e Soren si riuniscono

Nella stagione 4 de Il principe dei draghi vediamo che mentre Soren cerca i suoi amici, che lo credono morto, incontra Claudia. Per prima cosa, la cattura e cerca di convincerla a lasciarsi alle spalle i modi del padre come ha fatto lui . Ma Claudia non è convinta.

Terry e Viren aspettano Claudia, diventando progressivamente più nervosa perché non torna. Terry cerca di legare con Viren, ammettendo che l’uccisione di Ibis lo ha scosso e il consiglio di Viren di rimettersi in sesto era giusto, ma Terry si rifiuta di smettere di provare sentimenti.

Anche Terry fa coming out con Viren come transgender. Sebbene Viren non faccia nulla per ricambiare la fiducia di Terry, sembra meno infastidito da lui e favorevole alla sua transizione. Terry, Viren e Sir Sparklepuff salvano Claudia e in cambio catturano Soren.

Quindi, con suo grande orrore, Soren scopre che suo padre è vivo.

Il finale della quarta stagione de Il principe dei draghi (stagione 4) – il riepilogo

Gli eroi incontrano Rex Igneous nel finale della quarta stagione de Il principe dei draghi. Poco prima che entrino nella tana di Rex Igneous, Ezran capisce perché Zym si comporta in modo strano. Doveva restare perché Rex Igneous era un rivale di suo padre.

Temono che la presenza di Zym possa far arrabbiare Rex Igneous, quindi lo travestono da lupo. Anche così, il loro incontro con l’Arcidrago non va bene. Non sapevano di aver bisogno di regali per impressionarlo, quindi ognuno fa un sacrificio personale, cosa che Rex non apprezza, eppure è interessato all’offerta di uno spuntino di Ezran, che fa vincere loro una domanda. Non perdono tempo a tirare in ballo Aaravos.

Rex si rifiuta di rispondere alla pericolosa domanda, che si trasforma in uno sproloquio contro il Re Drago, costringendo Zym a rivelarsi. Ignaro della morte del Re Drago, Rex vacilla. Ammette che in realtà non conosce la posizione di Aaravos, ma ce l’ha. Callum riesce a risolvere l’enigma.

Ma prima che Rex possa dare loro la mappa, Claudia, Viren e Terry si presentano, con Soren come loro prigioniero. Claudia lancia un incantesimo che fa addormentare tutti gli eroi mentre cercano la mappa, trovandola incisa nel dente di Rex. Soren cerca di svegliare i suoi amici con l’aiuto di Zym, che è sfuggito all’incantesimo.

Mentre Claudia e Terry fanno un’impressione del dente, Soren sveglia Rayla. E nonostante l’interruzione di Rayla che sveglia Rex, Claudia e Terry prendono la mappa e scappano. Credendo che i suoi visitatori stiano lavorando con gli intrusi, Rex insegue gli eroi, ma Rayla segue Viren, separandosi dai suoi amici.

Il riepilogo della quarta stagione de Il principe dei draghi

Raggiungendo il gruppo, Rayla prende Terry in ostaggio. Ma Claudia rivela di avere i cari di Rayla, Runaan ( Jonathan Holmes ), Lain ( Tyrone Savage ) e Tiadrin ( Ely Jackson), intrappolato in monete dell’anima e minaccia di distruggerle a meno che Rayla non liberi Terry. Rayla obbedisce, ma Claudia la inganna, tenendo per sé le monete.

Terry sottolinea la crudeltà, ispirando Claudia a dare le monete a Rayla. I cattivi scappano e viene rivelato che Viren ha fatto ricorso ancora una volta alla magia oscura. Nel frattempo, gli eroi sono intrappolati da una porta delle dimensioni di un drago. Devono lavorare insieme per aprirlo, avendo bisogno anche di Bait per aprire la porta.

Quando pensano di avercela fatta, Rex irrompe dietro di loro, impedendo la loro fuga. Ma la Regina Drago arriva per salvare Zym e li protegge da Rex.

Rayla sembra essere persa tra le macerie, lasciando i suoi amici a piangere, ma si tira fuori, riunendosi con i suoi amici prima che partano per riorganizzarsi e trovare un modo per sconfiggere nuovamente Viren e Claudia.

Amazon Prime Video

 

Playblog.it

Netflix        News        Serie TV        Film        Amine        

Apple        Android        Tecnologia        Prime Video        Offerte        Disney+

Seguici su Facebook      Twitter      Pinterest
Seguici su TelegramNetflixOfferte Amazon PrimePrime Video

POST CORRELATI

In arrivo su Netflix il Film drammatico La ragazza più fortunata del mondo

playblog.it

Generi Cinematografici e Televisivi meno Noti su Netflix

Leonardo Playblog.it

Venticinque e ventuno è una motivante serie coreana in esclusiva su Netflix

Alessio PlayBlog.it

Lascia un commento