Prime Video

Il finale di È colpa mia: ci sarà un sequel del film?

è colpa mia finale spiegato film

Il finale del film È colpa mia? ci sarà un sequel del film sentimentale e della storia tra Noah e Nicholas?

La storia che ha portato in streaming Amazon Prime Video ha riscosso molto successo. Il film ci presenta Noah, un’adolescente, costretta a lasciare la vita che si era costruita per vivere con sua madre e il suo nuovo marito. Rafaella era entusiasta di ricominciare la sua vita e voleva condividere la sua gioia con Noah.

È colpa mia inizia con Noah che arriva alla sontuosa proprietà del marito di Rafaella, William Leister. Lo stile di vita lussuoso non attraeva Noah; credeva che fosse tutto troppo pretenzioso e non voleva perdere il contatto con la sua vera sé stessa.

Noah incontra Nicholas, il figlio di William, subito dopo essere arrivata alla villa. Nicholas era un ragazzo orgoglioso e non era molto felice di avere Noah intorno a sé. Ma al tempo stesso la natura ribelle di Noah lo incuriosisce fin dall’inizio.

La trama del film È colpa mia

Noah e Nicholas erano molto diversi l’una dall’altro e durante la loro prima cena insieme come famiglia, Noah sceglie di prendere in giro il fratellastro. Nicholas era un campione di surf che studiava per diventare avvocato; era fondamentalmente il ragazzo perfetto da manuale, secondo William e Rafaella.

Mentre Nicholas decide di lasciare la cena per lavorare su un caso, anche Noah se ne vuole andare. I loro genitori chiedono a Nicholas di accompagnare Noah a casa loro.

Subito però si scopre che Nicholas, dietro a quell’apparenza di “bravo ragazzo”, era ben altro: infatti è riusciva con un’estrema facilità a fingere davanti a suo padre.

In realtà Nicholas era l’anima delle feste, correva con le auto e faceva boxe. Mentre la sta riportando a casa, Nicholas ferma la macchina in mezzo alla strada quando Noah stava parlando di sua madre.

Noah lasciata lì con il telefono scarico, fortunatamente trova uno sconosciuto che si offre di riportarla a casa. Noah accetta di accompagnare Mario alla festa dove è andato anche Nick. Il caso su cui doveva lavorare era in realtà una festa.

La maggior parte delle donne alla festa cercava disperatamente di attirare l’attenzione di Nick, e lui si divertiva di tutta questa situazione. Noah cerca di ricattarlo, dicendo che avrebbe informato i genitori delle sue bugie.

Ma dopo aver bevuto, Nick l’aiuta a tornare a casa e salva e decidono di mantenere i segreti. Noah poi partecipa alla gara automobilistica illegale a cui ha preso parte Nicholas. Nick è stato distratto dalla presenza di Noah, ma è riuscito a vincere la prima gara.

E se non bastasse, quando ha visto Noah baciare un altro uomo, ne è rimasto estremamente infastidito.

Noah e Nicholas: il loro rapporto in E’ colpa mia

Il fidanzato di Noah, Dan, l’ha tradita con la sua migliore amica e lei aveva ricevuto delle foto di loro che si baciavano. Voleva vendicarsi baciando un altro uomo, quindi ha baciato un ragazzo a caso.

E Nick poi decide di porre fine alla follia di Noah e le propone di baciarla per una foto; in cambio, doveva tornare a casa. Noah era contento dell’accordo. Erano entrambi fisicamente attratti l’uno dall’altra, e anche se volevano credere di averlo fatto per la foto, sapevano che c’era molto più di questo. Noah infatti aveva la foto e l’aveva inviata a Dan per dimostrare il suo valore.

Noah aspetta Jenna nell’auto da corsa di Nick e all’improvviso Ronnie, il criminale che era stato recentemente rilasciato dalla prigione, la sfida a gareggiare con lui. La ragazza ha fatto del suo meglio per uscire dalla situazione, ma Ronnie insiste.

Quando arriva ad insultarla, decide di dargli una lezione e accetta di competere. Il padre di Noah era un pilota automobilistico e lei conosceva questo sport fin dalla giovane età. Ha vinto il concorso, ma presto si rende conto che Ronnie l’aveva ingannata.

Secondo l’accordo tra Ronnie e Nick, Nick era quello che doveva partecipare all’ultima gara, e poiché non rispettava le regole della competizione, Ronnie gli ha chiesto di consegnare la sua macchina e i soldi della gara. Scoppia così una rissa quando Ronnie insulta Noah e Nick gli ha da un pugno in faccia. Anche se Nick aveva perso la sua macchina preferita e i soldi, continua a prendersi cura di Noah.

Perchè Noah era turbata dal suo passato: il finale spiegato di E’ colpa mia?

Nicholas ha notato che Noah non sopportava i combattimenti e in seguito ne capisce il motivo. Da bambina, Noah ha assistito alla violenza domestica. Suo padre era un uomo violento che ha torturato Rafaella. Quando i litigi sono sfuggiti di mano, Rafaella ha nascosto Noah nell’armadio per proteggerla.

Qualsiasi tipo di spazio ristretto ricordava a Noah il suo passato traumatico. La situazione è andata fuori controllo quando un giorno suo padre ha tentato di uccidere Noah con un coltello. Noah ha continuato a convivere con la ferita che suo padre le aveva inflitto.

È stato mandato in prigione dopo l’attacco e la testimonianza di Noah è stata fondamentale per costruire il caso contro di lui. Nicholas capisce anche perché Noah non voleva che si abbandonasse alla violenza.

Non poteva tollerare che l’uomo di cui si stava innamorando godesse della violenza e la usasse per esprimere la sua frustrazione. Mentre Nicholas e Noah avevano deciso di prendere le distanze, quando ha saputo del suo passato, ha capito il motivo della sua rabbia. Decise di proteggere Noah dai pericoli a tutti i costi.

Il finale spiegato del film E’ colpa mia: chi c’è dietro ai messaggi di minaccia?

In E’ tutta colpa mia, Noah riceve messaggi di minaccia anonimi. Era sicura che fosse Ronnie a minacciare di distruggerla semplicemente perché aveva vinto la sfida. Noah non presta troppa attenzione ai messaggi, ma li tiene al sicuro nel caso avesse bisogno di agire contro il messaggero.

Nick era incaricato di proteggere Noah, soprattutto dopo aver appreso che il padre di Noah era stato rilasciato dalla prigione. Rafaella era preoccupata che il suo ex marito avrebbe cercato di fare del male a Noah per aver parlato contro di lui in tribunale.

Nonostante il fatto che la società non avrebbe mai approvato la loro relazione, Nick e Noah erano profondamente innamorati.

Nick non poteva controllare ciò che provava per Noah, ma avere una relazione con la sua sorellastra non era un’opzione. Prima di separarsi, Noah e Nicholas decidono di trascorrere una notte insieme per celebrare la loro storia d’amore.

La mattina seguente, Nicholas e Noah si incontrano e vanno in un minimarket. Nicholas entra nel negozio mentre Noah lo aspetta in macchina. All’improvviso, Ronnie appare e tira Noah fuori dall’auto con forza. Noah viene così rapita e quando Nicholas esce dal negozio, lei non c’è più.

Nicholas controlla il filmato della CCTV del negozio e conferma che sono stati Ronnie ei suoi uomini a rapire Noah.

E’ colpa mia: il finale

Quando Noah si sveglia dopo essere stata sedata, si rende conto che suo padre era la mente dietro l’intera operazione. Ha incontrato Ronnie in prigione e ha escogitato un piano per vendicarsi di sua figlia. Ha chiesto un milione a William e Rafaella in cambio di Noah. William e Rafaella lo hanno aspettato nel luogo che ha menzionato nella chiamata, ma non è mai arrivato.

Rafaella sapeva che non gli importava del denaro; lo stava semplicemente facendo per far soffrire lei e Noah per il passato.

Nel frattempo, Nicholas si rende conto che la compagnia assicurativa aveva installato un dispositivo di localizzazione nel veicolo che doveva consegnare a Ronnie dopo aver perso la gara. Nel momento in cui Nick arriva sul posto, il padre di Noah e Noah hanno lasciato il garage con l’auto rossa. Aveva dispositivi di localizzazione installati in tutto il luogo e sapeva che Nicholas sarebbe venuto con la polizia a prenderlo.

Ci sarà un sequel del film È colpa mia?

Il finale del film E’ colpa mia arriva veloce con un intenso inseguimento in macchina. La polizia spara al padre di Noah, e sia Noah che Nick sopravvivono. Nick si intrufola nella stanza di Noah di notte. Dopo aver vissuto un incubo, erano felici di stare ancora insieme.

Anche se Noah e Nick avevano deciso di separarsi, dopo l’incidente, Nick dichiara il suo amore per Noah, e i due tornano insieme. La loro relazione doveva essere tenuta segreta, considerando il pregiudizio che avrebbero dovuto affrontare altrimenti.

Visto il successo e il finale del film E’ colpa mia sono uscite molte indiscrezioni su un possibile sequel del film. Un secondo film di E’ colpa mia potrebbe uscire, considerando che William e Rafaella sanno della relazione tra Noah e Nick e non ne sono contenti.

Loro, ovviamente, non possono approvare che i loro figli stiano insieme. Noah ha diciassette anni e Rafaella è preoccupata per il benessere di sua figlia, e forse escogiterà un piano per tenere separati Noah e Nick.

Inoltre, Ronnie dopo essere stato rilasciato dalla prigione potrebbe dare la caccia a Noah e Nick per fargli ripagare i guai che ha dovuto affrontare.

Tra le altre cose, non sappiamo molto della madre di Nick a parte il fatto che è per lo più assente e impegnata con il lavoro. Si era risposata e sua figlia condivideva un’adorabile amicizia con Nick. Forse ne sapremo di più sulla madre di Nick nel sequel di E’ colpa mia.

Ad ogni modo essendo il film basato sul primo libro della trilogia Culpables di Merceden Ron, pensiamo che un secondo e forse anche un terzo film possano arrivare in streaming su Amazon Prime Video.

Amazon Prime Video

 

Playblog.it

Netflix        News        Serie TV        Film        Amine        

Apple        Android        Tecnologia        Prime Video        Offerte        Disney+

Seguici su Facebook      Twitter      Pinterest
Seguici su TelegramNetflixOfferte Amazon PrimePrime Video

POST CORRELATI

Bleach stagione 12 su Amazon Prime Video

Alessio PlayBlog.it

E noi come stronzi rimanemmo a guardare su Amazon Prime Video

Alessio PlayBlog.it

Prisma la serie italiana in streaming su Amazon Prime Video con la prima stagione

Alessio PlayBlog.it

Lascia un commento