Tecnologia

Google si tira indietro da un accordo da 15 miliardi di dollari per i campus della Silicon Valley

Lo sviluppatore Lendlease afferma di aver concluso il suo accordo con Google per lo sviluppo di quattro distretti della Silicon Valley in tutta la California dopo che le società hanno deciso che “non è più reciprocamente vantaggioso date le attuali condizioni di mercato”.

Google ha concluso il suo accordo con Lendlease, lo sviluppatore principale con cui aveva lavorato su quattro importanti progetti di campus nella Silicon Valley. In un annuncio pubblicato venerdì scorso , Lendlease ha affermato che entrambe le società hanno concordato di concludere l’accordo dopo aver stabilito che “gli accordi esistenti non sono più reciprocamente vantaggiosi date le attuali condizioni di mercato”.

L’accordo copriva Downtown West a San Jose, Moffett Park a Sunnyvale e Middlefield Park e North Bayshore a Mountain View. Il Wall Street Journal rileva che gli sviluppi potrebbero aver totalizzato oltre 15 milioni di metri quadrati di “uffici, residenziali, negozi e altri spazi”.

“Gli accordi esistenti non sono più reciprocamente vantaggiosi date le attuali condizioni di mercato”

Google e Lendlease hanno concordato l’accordo originale da 15 miliardi di dollari nel 2019 e hanno pianificato di trascorrere dai 10 ai 15 anni per riqualificare il terreno di Google nelle tre sedi, osserva la CNBC. Ma da allora, la pandemia di Covid-19 ha cambiato in modo significativo le esigenze immobiliari delle aziende dopo che le aziende si sono spostate verso modalità di lavoro più ibride. Il Wall Street Journal cita dati del CoStar Group che suggeriscono che circa il 17% degli spazi per uffici nella Silicon Valley era vacante a giugno di quest’anno, rispetto all’11% nel 2019. A Mountain View, in particolare, il tasso di posti vacanti avrebbe superato il 20%. .

Allo stesso tempo, anche Google sta attraversando un periodo in cui stringere la cinghia. A gennaio ha tagliato 12.000 posti di lavoro, circa il 6% della sua forza lavoro globale. Ad aprile, la CNBC ha riferito che Google aveva sventrato il team incaricato di sviluppare il campus Downtown West a San Jose e aveva sospeso i piani del campus dopo aver completato la fase di demolizione.

Il sindaco di San Jose Matt Mahan ha dichiarato a Bloomberg che l’accordo con Lendlease sta per concludersi “non cambia l’impegno di Google nei confronti di San Jose o la sua tempistica… Dà loro semplicemente la flessibilità necessaria per convincere i migliori sviluppatori possibili al progetto per costruire 4.000 nuove case nel nostro fiorente centro cittadino”. Google aveva proposto di costruire 7,3 milioni di piedi quadrati di uffici e 50.000 piedi quadrati di spazi commerciali e culturali oltre alle case, circa un quarto delle quali avrebbero dovuto essere destinate ad alloggi a prezzi accessibili.

 

Playblog.it

Netflix        News        Serie TV        Film        Amine        

Apple        Android        Tecnologia        Prime Video        Offerte        Disney+

Seguici su Facebook      Twitter      Pinterest
Seguici su TelegramNetflixOfferte Amazon PrimePrime Video

POST CORRELATI

La tecnologia Phygital AI-based di Userbot per una Customer Experience più empatica

playblog.it

Questi Chromebook di Lenovo sono ideali per gli studenti e in offerta su Amazon

Leonardo Playblog.it

Microsoft Surface Pro 7: Tutte le novità in arrivo

Lascia un commento