GameGiochi PCTecnologia

Dell presenta i nuovi laptop XPS 13, 14 e 16 pollici

Dell presenta i nuovi laptop XPS 13, 14 e 16 pollici

Dell sta portando il design audace dell’XPS 13 Plus dello scorso anno ai nuovi laptop XPS in vista del CES 2024 a Las Vegas, e ora include nuovi modelli da 14 e 16 pollici. Anche il nome “Plus” è scomparso del tutto: i nuovi modelli si chiamano semplicemente XPS 13, 14 e 16.

Tutti sfoggiano la caratteristica distintiva dell’XPS 13 Plus: un poggiapolsi in vetro senza soluzione di continuità, che nasconde un touchpad tattile invisibile proprio all’interno. la metà; pulsanti funzione sensibili al tocco sopra la tastiera; e tasti grandi per una digitazione più confortevole. E in particolare, i due modelli più grandi risolvono alcuni dei maggiori problemi con l’XPS 13 Plus.

Ancora una volta, il minimalismo è il tema determinante per Dell con questi computer: sono tutti in alluminio lucidato e vetro a prima vista. Sono anche dominati dai loro schermi: in vero stile Dell, sono dotati delle cornici dello schermo ultrasottili “Infinity Edge” dell’azienda.

Dell probabilmente ha esagerato un po’ con l’approccio minimalista l’anno scorso. L’XPS 13 Plus aveva solo due porte USB-C e non aveva un jack per le cuffie. Questo vale anche per l’XPS 13 quest’anno, ma non per l’XPS 14 e 16. Entrambi sono dotati di jack per cuffie, tre porte Thunderbolt 4 USB-C e uno slot per schede microSD. (Dell include nella confezione anche un adattatore da USB C a USB tipo A e HDMI, che in particolare non vengono forniti con l’XPS 13.)

Tutti questi nuovi laptop sono dotati dei nuovi chip Core Ultra di Intel, il che significa che includono anche NPU per gestire il lavoro di intelligenza artificiale. Quindi, anche senza una GPU dedicata, hanno il potenziale per essere più utili per alcuni lavori creativi rispetto alle ultime macchine XPS di Dell. Ma se hai bisogno di potenza grafica aggiuntiva, gli XPS 14 e 16 possono anche essere configurati con le GPU NVIDIA RTX serie 40.

Ogni nuova macchina XPS include anche schermi FHD+ con frequenza di aggiornamento variabile, che vanno da 30 Hz a 120 Hz. Ma possono anche essere dotati di schermi OLED: l’XPS 13 e 14 hanno schermi OLED 3K opzionali con una frequenza di aggiornamento massima di 60Hz e 120Hz, rispettivamente, mentre l’XPS 16 ha un pannello OLED 4K che può raggiungere i 90Hz. Queste frequenze di aggiornamento più elevate fanno una grande differenza: l’anno scorso molti laptop produttivi ottenevano schermi più fluidi grazie a frequenze di aggiornamento più elevate, quindi è bello vedere che finalmente raggiungono le macchine XPS.

Sono rimasto un po’ deluso dall’XPS 13 Plus perché il suo touchpad era un po’ complicato e aveva davvero bisogno di più porte. Ma l’XPS 14 sembra che potrebbe essere il passo avanti a cui Dell mirava originariamente, soprattutto perché il suo schermo da 14,5 pollici sembra grande quasi quanto un 15 pollici se strizzi un po’ gli occhi. È anche relativamente leggero a 3,7 libbre (3,8 libbre con OLED), quindi è un potenziale concentrato di potenza che sarebbe facile spostare.

L’XPS 16 sembra anche un’opzione davvero interessante per gli utenti Windows che richiedono schermi enormi. Certo, il suo schermo da 16,3 pollici è più piccolo del vecchio XPS 17, ma è anche mezzo chilo più leggero. Per molti utenti esperti, questo compromesso potrebbe valerne la pena.

Playblog.it

Netflix        News        Serie TV        Film        Amine        

Apple        Android        Tecnologia        Prime Video        Offerte        Disney+

Seguici su Facebook      Twitter      Pinterest
Seguici su TelegramNetflixOfferte Amazon PrimePrime Video

POST CORRELATI

La Marvel rivela l’esperienza di realtà virtuale “Avengers”

Diablo 4 su Xbox Game Pass: quando arriva?

Alessio PlayBlog.it

Oculus Rift: Progetto seeing realtà virtuale e psicologia

Lascia un commento