AppleAppStore

Con iOS 17 verrà consentito il Sideloading delle app? Ecco tutto ciò che sappiamo

Con iOS 17 verrà consentito il Sideloading delle app? Ecco tutto ciò che sappiamo

L’aggiornamento di iOS 17 non dovrebbe essere rivoluzionario, ma sarà consentito il Sideloading delle app? scopriamo alcune modifiche chiave. Dai un’occhiata qui sotto.

Con l’avvicinarsi di giugno, il prossimo aggiornamento del sistema operativo di Apple per i suoi dispositivi mobili è quasi arrivato. I rapporti suggeriscono che l’azienda con sede a Cupertino si stia concentrando maggiormente sul suo prossimo visore MR, prestando così meno attenzione a iOS 17. È probabile che l’elenco delle funzionalità di iOS 17 sarà molto meno esteso di quello di iOS 16, che includeva importanti modifiche al design e aggiornamenti delle funzionalità.

Mentre i dettagli sono scarsi in questo momento, ci sono alcune funzionalità che l’aggiornamento del sistema operativo dovrebbe portare.

Supporto per le app in Sideloading?

Un rapporto di Bloomberg ha affermato che i dipendenti Apple stanno lavorando a modifiche a iOS che aprirebbero il sistema operativo alle app al di fuori dell’App Store. La società prevede di agire entro il 2024, in risposta alle normative dell’UE. Tuttavia, le modifiche potrebbero arrivare con il rilascio di iOS 17 stesso. Se le modifiche vengono implementate, gli sviluppatori saranno in grado di evitare di pagare dal 15% al ​​30% delle commissioni ad Apple.

Ma c’è anche la possibilità che Apple limiti le modifiche alla sola UE e mantenga la sua attuale politica in tutte le altre regioni.

C’è la possibilità che dopo che Apple consentirà negozi di terze parti nell’UE a causa del DMA, le autorità di regolamentazione altrove potrebbero cercare di seguire l’esempio, il che estenderebbe il lavoro di Apple per consentire il sideload su iOS 17 ad altre giurisdizioni.

A parte il sideload degli app store, Apple potrebbe aprire più parti del suo ecosistema, tra cui la fotocamera, il motore del browser e lo stack NFC. Tutti i browser su iPhone devono attualmente utilizzare il motore WebKit di Apple, inclusi Chrome e Firefox.

Browser di terze parti senza Webkit

La società insiste affinché tutti i browser utilizzino lo stesso motore di rendering di Safari: WebKit. Tuttavia, la crescente pressione antitrust su Apple include anche affermazioni secondo cui il requisito WebKit è anticoncorrenziale. L’European Digital Markets Act sembra destinato a costringere Apple ad abbandonare il WebKit con iOS 17 e, se e quando ciò accadrà, potremmo vedere browser con una maggiore differenziazione delle funzionalità su App Store.

Data di rilascio di iOS 17

Apple introduce la prima beta per sviluppatori delle nuove versioni di iOS a giugno di ogni anno e iOS 17 non dovrebbe essere diverso. Dopo un periodo di test, la prima versione stabile sarà disponibile con il lancio della serie iPhone 15 a settembre.

I dirigenti di Apple, incluso il CEO Tim Cook, hanno precedentemente sottolineato che il sideload sarebbe dannoso per la sicurezza degli utenti. La società ha persino introdotto una modalità sviluppatore in iOS 16 per impedire agli utenti di “installare software potenzialmente dannoso sui propri dispositivi”.

 

Playblog.it

Netflix        News        Serie TV        Film        Amine        

Apple        Android        Tecnologia        Prime Video        Offerte        Disney+

Seguici su Facebook      Twitter      Pinterest
Seguici su TelegramNetflixOfferte Amazon PrimePrime Video

POST CORRELATI

Marvel Reame dei Campioni è ora disponibile su iOS e Android crea ora il tuo supereroe

Niantic e The Pokemon Company e i regali per Pokemon GO

WeCrashed: dove sono i protagonisti oggi Adam Neumann e Rebekah?

Alessio PlayBlog.it

Lascia un commento