Apple

Argylle il finale del film e notizie sul sequel

film argylle finale

L’ultimo film di spionaggio di Matthew Vaughn Argylle è pieno di colpi di scena e il finale crea la premessa per un sequel: ma cosa significa questo finale?

Argylle è l’ultimo lavoro da regista di Matthew Vaughn e si tratta di un film di spionaggio pieno di colpi di scena. Non sorprende che la saga della scrittrice di spionaggio Elly Conway (Bryce Dallas Howard) coinvolta in un’avventura di spionaggio nella vita reale non vada dove il pubblico si aspetta, almeno per alcuni aspetti.

Mentre alcuni bravi ragazzi si rivelano nemici e viceversa quando iniziano a scorrere i titoli di coda, Argylle propone molte sparatorie e scazzottate necessarie che ci si aspetterebbe da un capitolo di questo genere.

In questo articolo riepiloghiamo la storia e analizziamo il finale. Esaminiamo cosa comporta il finale di Argylle, così come la scena a metà dei titoli di coda che inizialmente sembra un po’ confusa.

“Più grande è la spia, più grande è la menzogna”, così recita una citazione spesso ripetuta in Argylle , ma in questa analisi del finale del film non si trova altro che la verità.

Cosa succede nel finale del film Argylle?

All’inizio del finale di Argylle , la super-agente Rachel Kylle (AKA Elly Conway) ha riacquistato le sue letali capacità di uccidere e apparentemente si è riunita con i suoi malvagi superiori, Ritter ( Bryan Cranston ) e Ruth ( Catherine O’Hara ).

Per dimostrare lealtà ai suoi malvagi padroni, Kylle spara e apparentemente uccide l’ex amante Aidan e il suo partner ( Sam Rockwell ). Naturalmente, questo è tutto uno stratagemma.

Un’e-mail di un anonimo super fan dei suoi libri su Argylle ha dato a Kylle l’idea di sparare ad Aidan vicino al cuore, ma non in un punto fatale. Aidan è vivo e sottomette i suoi rapitori proprio mentre Kylle tradisce Ritter e Ruth.

Sulla scia di questi eventi, Kylle e Aidan si riuniscono per sconfiggere l’esercito di scagnozzi di Ritter in una sequenza di combattimento danzante ambientata contro esplosioni di fumo colorato.

Dopo aver eliminato tutti questi cattivi, Kylle e Aidan si arrampicano su varie parti della petroliera che Ritter usa come quartier generale. La loro missione? Per aggirare un programma che impedisce loro di inviare elettronicamente prove incriminanti su Ritter all’alleato “Alfie” ( Samuel L. Jackson ) nel suo vigneto.

Non sorprende che le star sessantenni di sitcom come Malcolm in the Middle e Schitt’s Creek non si rivelino formidabili nemici fisici per queste super-spie romanticamente coinvolte.

La spiegazione del film Argylle

Ritter viene abbattuto dal fidato gatto di Kylle, Alfie, che graffia a morte questa figura nefasta, una forma di vendetta dopo che Ritter ha mostrato due volte abusi fisici su questo felino.

Per quanto riguarda Ruth, non si arrende così facilmente. Usando un carillon la cui melodia ha aiutato a fare il lavaggio del cervello a Kylle trasformandola nella mite autrice Elly Conway, Ruth controlla psicologicamente Kylle inducendola a rivoltarsi contro Aidan.

Finché la musica su quel soprammobile continua a suonare, Kylle è sotto le dita di Ruth e non riesce a finire di inviare quella prova ad “Alfie”. Fortunatamente, una figura sconosciuta completamente vestita fa perdere i sensi a Ruth appena in tempo.

Chi interpreta Henry Cavill alla fine di “Argylle”?

Queste informazioni vengono inviate ad “Alfie” e la figura si rivela essere… Keira ( Ariana DeBose )!

In precedenza, la sceneggiatura di Argylle prevedeva che Aiden rivelasse che la Keira del mondo reale (una versione di questa figura esiste anche nei libri di Conway) era morta in combattimento.

Tuttavia, Keira è viva e vegeta, essendo sopravvissuta a un proiettile che le ha mancato di poco il cuore. Sì, era lei la “fan anonima” che ha inviato un’e-mail a Conway. Il trio fugge dalla petroliera proprio mentre questa esplode nella notte e Argylle si chiude con un epilogo che salta avanti nel tempo fino a un evento promozionale che celebra la pubblicazione dell’ultimo libro di Conway.

Le cose sembrano essere finite bene per i nostri eroi, fino a quando un partecipante all’evento non si alza per fare una domanda a Conway. Questo gentiluomo barbuto con un profondo accento del sud e triglie ricci assomiglia proprio alla versione dell’agente Argylle (interpretato da Henry Cavill ) che Conway ha sempre immaginato abitasse i suoi libri.

Mentre lascia Elly con un’espressione stupita, cercando di capire chi sia, le chiede se ha qualche domanda da fargli. Questa rivelazione fa sì che i titoli di coda inizino a scorrere, presumibilmente lasciando che questa rivelazione venga completamente elaborata in un sequel che potenzialmente crea un franchise.

Il finale spiegato del film Argylle: la scena dei titoli di coda

La scena dei titoli di coda inizia con un’inquadratura decisiva di una taverna chiamata The King’s Man , il nome scritto in caratteri dorati brillanti. Sì, sembra che Argylle stia chiudendo con un legame con un altro franchise di Matthew Vaughn. La scena successiva rivela un giovane agente Argylle ( Louis Partridge ) che parla con un barista ( Ben Daniels ) e dice a quest’uomo le cose giuste per assicurarsi il suo rispetto.

L’implicazione qui è che Argylle non è solo un agente segreto, è anche un membro del Kingsman. Appare quindi il testo sullo schermo , incollato su un poster nell’universo per la serie di libri di Argylle , che dichiara “Argylle Book One The Movie: Coming Soon”.

Francamente, sarebbe più facile analizzare una narrazione coerente da un film surrealista come Mirror di Andrei Tarkosvky piuttosto che decodificare cosa diavolo significhi questa scena, priva di qualsiasi contesto più ampio. In un’intervista con Vaughn curata da Steve Weintraub di Collider, la figura con accento del sud alla fine di Argylle è la “vera Argylle”.

La figura dei titoli di coda conosciuta come Aubrey Argylle, secondo Vaughn, dovrebbe essere una versione più giovane di quel “vero Argylle”. Per quanto riguarda questa scena che collega saldamente i franchise di Kingsman e Argylle , i commenti di Vaughn sull’argomento indicano che potrebbero occupare una sorta di “spazio nel mezzo in cui non ho ancora giocato”.

Quale forma quello “spazio” potrebbe occupare (o anche quale mezzo di narrazione abiterebbe) non è chiaro in questo momento. Tuttavia, secondo Vaughn, ci sono piani per un futuro con Louis Partridge.

La scena post-crediti presenta l’agente Aubrey Argylle – finale del film e possibile sequel

Ciò che è chiaro, tuttavia, è come la scena dei titoli di coda di Argylle offra molte tradizioni e miti con cui giocare , soprattutto perché i commenti di Matthew Vaughn a Collider indicano che la scena dei titoli di coda si collega a un vero libro di Argylle che è stato recentemente pubblicato.

Inoltre, la scena dei titoli di coda conferma il forte e vivo interesse di Vaughn nell’esplorare la storia dei suoi film.

Il film del 2021 The King’s Man è balzato nel passato per abbattere l’origine dell’organizzazione Kingsman e ora Vaughn sta ancora una volta guardando indietro per arricchire i suoi personaggi incentrati sullo spionaggio per un forte crossover in franchising.

Chiacchierando con Steve Weintraub, Vaughn ammette che mentre tutto ciò è “piuttosto ovvio quando lo vedi”, i personaggi che ti sono piaciuti in Argylle torneranno per Argylle 2 – persino Henry Cavill con una triglia.

Sebbene l’agente Argylle non sia ancora ufficialmente un membro di Kingsman , la scena post-crediti conferma una solida storia tra la spia e l’organizzazione segreta, dimostrando che i due film di spionaggio esistono nello stesso universo cinematografico e potrebbero eventualmente incrociarsi.

La natura cliffhanger del finale di Argylle anche prima della scena dei titoli di coda è coerente anche con conclusioni simili tratte da film precedenti di Vaughn come Kick-Ass . Il passato e il futuro sono sempre nella mente di Vaughn come regista. La scena finale e i titoli di coda di Argylle sono solo gli ultimi esempi di questo fenomeno.

Amazon Prime Video

 

Playblog.it

Netflix        News        Serie TV        Film        Amine        

Apple        Android        Tecnologia        Prime Video        Offerte        Disney+

Seguici su Facebook      Twitter      Pinterest
Seguici su TelegramNetflixOfferte Amazon PrimePrime Video

POST CORRELATI

Come bloccare le chiamate spam su iPhone

Leonardo Playblog.it

Il Mac mini 2022 pronto per il chip M1 Max e con un’importante riprogettazione

Leonardo Playblog.it

Vediamo da vicino le caratteristiche del nuovo MacBook Air 2020

Lascia un commento