Tecnologia

Amazfit GTR Mini: recensione dell’elegante smartwatch di Amazfit

amazfit gtr mini recensione

Amazfit GTR Mini: la recensione dell’elegante smartwatch di Amazfit. L’Amazfit GTR Mini offre una grande durata della batteria ed eccellente monitoraggio del fitness in un piccolo pacchetto e ad un prezzo davvero accessibile.

Amazfit GTR Mini è “mini” nel nome, ma offre tante caratteristiche interessanti per un prezzo davvero competitivo. Lo smartwatch offre un design e un hardware oltre le aspettative per il prezzo, un ottimo software proprietario di Amazfit.

Il GTR Mini si può definire una versione ridotta dell’Amazfit GTR 4. Il mini non sta molto ad indicare che è un fratello minore in termini di caratteristiche, ma più che si tratta di un modello di dimensioni leggermente più piccole.

Le caratteristiche di Amazfit GTR Mini

Amazfit GTR Mini è uno smartwatch in acciaio inossidabile con cassa in plastica che opta per il classico stile rotondo per offrire un’impressionante durata della batteria di una settimana.

E tutto questo lo fa monitorando continuamente la frequenza cardiaca, la saturazione di ossigeno nel sangue e tenendoti aggiornato con le notifiche. Se lo provi, rimarrai soddisfatto dell’orologio, soprattutto di quanto sia leggero.

Purtroppo non offre tutte le opzioni di risposta ai messaggi che uno si aspetterebbe e forse un po’ meno di cornice intorno al display. Ad ogni modo si tratta di un ottimo dispositivo che ti avvisa delle notifiche sul cellulare e ti da modo di consultarle per poi rispondere tramite cellulare, oltre ovviamente tutte le funzioni fitness.

GTR Mini di Amazfit offre un orologio dallo stile classico che ha un bell’aspetto ed è comodo da indossare e un compagno di fitness completo.

Questo orologio è pronto per durare fino a 14 giorni per aiutarti in qualsiasi cosa, dal monitoraggio della frequenza cardiaca al monitoraggio di oltre 120 allenamenti.

Amazfit GTR Mini – specifiche

Durata della batteria: 7 – 30 giorni
Sistema operativo: Sistema operativo Zepp 2.0
GPS integrato: 5 sistemi di posizionamento satellitare
Materiale della custodia: Acciaio inossidabile + plastica
Batteria: 280 mAh
Connettività: Bluetooth 5.2
Sensori della salute: Sensore biometrico BioTracker PPG per frequenza cardiaca, saturazione di ossigeno nel sangue, monitoraggio del sonno e livello di stress.
Dimensioni: 42,83 x 42,83 x 9,25 mm
Peso: 36,2 g con cinturino
Rilevamento dell’allenamento: SÌ
Modalità di esercizio: 120+
Opzioni di colore: Nero mezzanotte, blu oceano, nebbia rosa

L’Amazfit GTR Mini disponibile in tre colori

Amazfit ha annunciato GTR Mini il 14 marzo 2023. L’orologio è disponibile in tre colori: Midnight Black, Ocean Blue e Pink Mist. Sebbene siano disponibili tre scelte di colore, esiste solo un’unica opzione di dimensione 42 mm.

L’orologio pesa solo 36,2 g, compreso il cinturino, mentre contiene una batteria da 280 mAh. Ha un display luminoso ma ha una cornice ampia.

Inoltre troviamo un sensore BioTracker 3.0 incluso per monitorare vari parametri di salute.

Il prezzo dell’Amazfit GTR Mini è davvero conveniente per quello che troviamo in questo dispositivo.

Il GTR Mini ha una combinazione di funzionalità premium e convenienti. Dopotutto, questo è un fitness tracker con tendenze smartwatch.

È avvolto in acciaio inossidabile e plastica, entrambi funzionali per mantenere l’orologio robusto e leggero con soli 36,2 g. La cassa da 42 mm ha un unico pulsante nella parte in alto a destra dell’orologio con una batteria da 280 mAh.

Non troverai un altoparlante o un microfono, quindi niente telefonate o possibilità di attivare degli assistenti vocali.

Ma Amazfit ha scelto la strada più premium con il display, optando per un pannello AMOLED da 1,28 pollici che rende così facilmente leggibile anche all’aperto.

Uno svantaggio del display è che ha una cornice piuttosto spessa che, come il Google Pixel Watch, ed è più visibile a seconda del quadrante scelto.

Sarebbe comprensibile aspettarsi che l’Amazfit GTR Mini abbia un hardware di bassa qualità, dato il suo prezzo, ma invece resterai sorpreso dal contrario.

Ricarica e sensori dell’Amazfit GTR Mini

La ricarica del GTR Mini avviene tramite il pin dock POGO proprietario con magneti per aiutarlo ad allinearlo e mantenerlo in posizione. Si carica da zero a 100 in circa due ore, ma può offrirti un’intera giornata di utilizzo in soli 15 minuti.

Anche se è un po’ fastidioso dover utilizzare uno speciale cavo di ricarica per l’orologio, il meccanismo di ricarica è semplice. E poi non dovrai utilizzare la ricarica così spesso.

La batteria garantisce l’utilizzo per più di un’intera settimana tra una ricarica e l’altra. Ma a seconda dell’utilizzo e della frequenza con cui i sensori di monitoraggio della salute si attivano, l’orologio può durare fino a 30 giorni prima di dover essere ricaricato.

Ad accompagnare i punti di ricarica sul retro del GTR Mini ci sono i sensori per la salute.

Amazfit ha quella che chiama la suite di sensori BioTracker 3.0 che offre monitoraggio in tempo reale, 24 ore su 24, della frequenza cardiaca, dei livelli di ossigeno nel sangue, dello stress e altro ancora.

Amazfit ha fatto grandi passi avanti anche con il rilevamento della posizione GPS.

Utilizzando cinque diversi sistemi satellitari e utilizzando un array di antenne circolari, GTR Mini è in grado di ottenere la sua posizione rapidamente e di mantenerla costantemente.

L’Amazfit GTR Mini è per lo più alla pari nel monitoraggio della salute con il Pixel Watch e il Galaxy Watch 5 Pro. È veloce ottenere una posizione GPS prima di intraprendere esercizi all’aperto.

La frequenza cardiaca, la SpO2 e i risultati del monitoraggio del sonno sono migliorati sensibilmente rispetto ai modelli precedenti di Amazfit.

Amazfit utilizza il sistema operativo Zepp OS 2.0 interno

GTR Mini può monitorare oltre 120 allenamenti ed esercizi diversi e l’app complementare di Zepp è ricca di funzionalità e funziona bene. Purtroppo però ci sono pochissime app disponibili per l’orologio.

Dovresti sapere subito che gli smartwatch Amazfit non hanno un’ampia selezione di app di terze parti. Quindi non avrai WhatsApp, Google Maps, o molti altri.

Avrai principalmente opzioni di base come l’assunzione di acqua, una calcolatrice, il monitoraggio del ciclo, un monitoraggio delle calorie e altro ancora.

Tutte queste app sono gestite all’interno dell’app complementare Zepp sul tuo telefono. La mancanza di supporto per app di terze parti è un peccato, ma in realtà raramente ti troverai a sentire la mancanza di queste app, perchè in realtà lo smartwatch è completo.

Zepp è il nome sia del sistema operativo che della piattaforma sanitaria che alimenta GTR Mini. Zepp OS 2.0 è ciò che riunisce tutti i cervelli e i dati sull’orologio. La navigazione tra le diverse schermate e informazioni nel sistema operativo è rapida e facile da comprendere.

Anche se il sistema operativo potrebbe non offrire molte app preferite, offre un’esperienza veloce con la durata della batteria che i dispositivi Wear OS e Watch OS semplicemente non hanno.

Il monitoraggio del fitness su Amazfit GTR Mini

Quando si tratta di monitoraggio del fitness, oltre al monitoraggio quotidiano dei parametri di salute, Amazfit GTR Mini racchiude oltre 120 allenamenti ed esercizi diversi.

Tutto questo è integrato direttamente nel sistema operativo e offre agli utenti opzioni standard come camminare, correre e andare in bicicletta, oltre ad attività come allenamento per la forza, eSport, danza, giochi da tavolo e altro ancora.

In più, grazie alla resistenza all’acqua di 5 ATM fino a 50 metri, potrai utilizzarlo per allenamenti in acqua.

La visualizzazione delle informazioni sul display AMOLED del GTR Mini è chiara e ricca di dati. Anche se può sembrare un po’ angusto, il sistema operativo Zepp è un buon sistema.

Come molti altri dispositivi indossabili, Amazfit non fornisce tutte le informazioni sull’orologio stesso. Offre invece un’istantanea di tali dati e quindi fornisce un pulsante per visualizzarli sul telefono nell’app Zepp. Da lì otterrai molte più informazioni.

L’applicazione Zepp

L’app Zepp è un concentrato di potenza che ti consente anche di controllare quasi ogni aspetto di GTR Mini. Dalla schermata iniziale dell’app, otterrai informazioni simili a quelle visualizzate sull’orologio stesso, ma toccando la scheda del sonno fornirai ulteriori analisi del tuo sonno.

È possibile visualizzare le letture della frequenza cardiaca media e massima e della saturazione di ossigeno nel sangue, insieme al monitoraggio minuto per minuto delle metriche.

L’app fornisce inoltre una ripartizione del tempo trascorso in ciascuna zona del sonno: sveglio, leggero, profondo, REM. Questo stesso metodo di informazioni espandibili viene applicato agli allenamenti e ad altri dati monitorati come i passaggi.

L’app inoltre permette di installare app, modificare i quadranti, modificare i controlli delle notifiche e altro ancora. Non è poi così diverso dagli altri smartwatch, ma l’app Zepp ti consente anche di modificare una serie di opzioni di monitoraggio della salute, molteplici funzioni dell’orologio, trovare il tuo orologio, scorciatoie e altro ancora.

Infine, anche se potrebbe non essere qualcosa di cui l’utente medio ha bisogno spesso, le funzioni di backup e reset sono ottime.

Il prezzo di Amazfit GTR Mini

Dovresti acquistare l’Amazfit GTR Mini se vuoi uno smartwatch leggero e dallo stile classico, hai un budget limitato o vuoi comunque spendere poco e desideri ad ogni modo un orologio che fornisca un monitoraggio completo della salute e del fitness.

Amazfit con questo smartwatch offre una batteria di lunga durata, anche se con supporto limitato dell’app di terze parti e una limitata gestione delle telefonate sul tuo orologio.

Offerto ad un prezzo decisamente più basso rispetto ai Garmin e ai Polar del mondo wearable, e pur fornendo più opzioni di monitoraggio dell’allenamento, migliori servizi di localizzazione e durata della batteria, questo rende il GTR Mini un’opzione eccellente.

Amazon Prime Video

 

Playblog.it

Netflix        News        Serie TV        Film        Amine        

Apple        Android        Tecnologia        Prime Video        Offerte        Disney+

Seguici su Facebook      Twitter      Pinterest
Seguici su TelegramNetflixOfferte Amazon PrimePrime Video

POST CORRELATI

Realme Smart TV 4K 50”: tutte le specifiche tecniche dello smart tv di Realme

Alessio PlayBlog.it

Custodia ZUGU Muse per iPad Pro e Apple Pencil

Il produttore di Sony conferma che Spider-Man 4 con Tom Holland è ancora in fase di sviluppo

Leonardo Playblog.it

Lascia un commento